I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo sito. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. [Leggi i dettagli] [OK]
Diritto.it

ISSN 1127-8579

Pubblicato dal 09/03/2012

All'indirizzo http://decretosemplificazioni.diritto.it/docs/5088232-decreto-semplificazioni-d-l-5-2012-prevista-l-adozione-di-un-programma-triennale-2012-2015-per-la-riduzione-dei-costi-della-pubblica-amministrazione?source=1&tipo=news

Autori:

Decreto semplificazioni (D.L. 5/2012): prevista l’adozione di un programma triennale (2012-2015) per la riduzione dei costi della pubblica amministrazione

Decreto semplificazioni (D.L. 5/2012): prevista l’adozione di un programma triennale (2012-2015) per la riduzione dei costi della pubblica amministrazione

Pubblicato in Normativa nazionale il 09/03/2012

Decreto semplificazioni (D.L. 5/2012): prevista l’adozione di un programma triennale (2012-2015) per la riduzione dei costi della pubblica amministrazione Biancamaria Consales
È quanto prevede l’emendamento all’articolo 3 del D.L. 5/2012 (decreto semplificazioni), che si è posto, tra i principali obiettivi, quello di ridurre gli oneri amministrativi gravanti sulle pubbliche amministrazioni. A tal fine ha disposto che dovrà essere adottato un vero e proprio programma triennale (2012-2015) di riduzione dei costi, attraverso l’individuazione delle aree, dei tempi e delle metodologie di intervento e garantendo la partecipazione e la consultazione, anche attraverso strumenti telematici, delle amministrazioni interessate.
Sulla base degli esiti delle attività definite nel programma, il Governo emana, entro il 31 dicembre di ciascun anno, uno o più regolamenti per la riduzione di oneri amministrativi, previsti da leggi dello Stato, gravanti sulle amministrazioni pubbliche. Con tale tipologia di regolamento, quindi, dovranno essere eliminati o almeno ridotti gli adempimenti ridondanti e non necessari rispetto alle esigenze di tutela degli interessi pubblici; quelli eccessivi e sproporzionati rispetto alle esigenze di tutela degli interessi pubblici ed infine quelli duplicati.
Per la riduzione, invece, degli oneri amministrativi derivanti da regolamenti o atti amministrativi statali si procede attraverso l’attuazione di appositi piani, adottati su proposta del Ministro per la pubblica amministrazione e la semplificazione, di concerto con gli altri Ministri competenti per materia, sentita la Conferenza unificata. I suddetti piani dovranno indicare le misure normative, organizzative e tecnologiche da
adottare, e i relativi obiettivi dovranno essere assegnati ai dirigenti titolari dei centri di responsabilità amministrativa.

Libro in evidenza

SEMPLIFICAZIONE AMMINISTRATIVA NEL DECRETO DEL FARE

SEMPLIFICAZIONE AMMINISTRATIVA NEL DECRETO DEL FARE


Semplificare, liberalizzare, sostenere il flusso del credito ed abbreviare la durata dei procedimenti civili: questi i propositi del novello Decreto del Fare, congedato dal Governo in data 21 giugno 2013 e poi convertito dalla Legge 9 agosto 2013, n. 98. Tanto...

30.00 € Scopri di più

su www.maggiolieditore.it

Libri correlati

Logo_maggioliadv
Per la pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it | www.maggioliadv.it
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Logo_maggioli